Chiesa di San Tomaso a Daiano

La chiesa parrocchiale di Daiano, dedicata a S. Tomaso, fu consacrata dal vescovo Corrado II° di Castel Beseno, il 28 novembre 1193. 

Daiano fu curazia della Pieve di Cavalese fino al 1805, anno in cui divenne parrocchia a sé stante. Nella volta dell'aula è presente un’allegoria dell'erezione a Parrocchia della chiesa dipinta da Carlo Donati, con scritta votiva, Angeli e Santi, e stemmi di Pio XI. L'attuale edificio, di stile gotico, è stato ampliato nel 1935. Il campanile presenta un coronamento di trifore tardo romano, finestroni ogivali e una cuspide con cipollone barocco del 1761. Sulla facciata settentrionale è visibile un affresco di S. Cristoforo protetto da un tettuccio di scandole. L'interno è a una navata.  La volta, anch’essa di Carlo Donati, è del 1929, mentre quella del presbiterio contiene allegorie del 1500.  A sinistra dell'arco di trionfo, sopra il fonte battesimale del 1769, si nota un affresco del '400 che rappresenta le Sante Ottilia e Lucia. Alla sinistra dell'abside un altro affresco medievale a forma ogivale raffigura la Madonna con Bambino e angeli ed alcuni stemmi nobiliari. Sulla parete di sinistra ancora un affresco dell'ultima cena attribuito recentemente ad Antonio Longo. Gli altari laterali lignei sono del '700.

Tipologia di luogo
Chiesa
Collocazione geografica

Come arrivare

Giovedì, 17 Marzo 2016